18.5 C
Roma
sabato, Ottobre 1, 2022

Sanremo. Iva Zanicchi a Drusilla Foer: “Tu hai qualcosa più di me”. Drusilla la gela: “Sì, sono colta”

Altre notizie

di Ghita Gradita

La portaerei berlusconiana dalla battuta mordace affonda sotto il suo stesso peso. Apre un siparietto con Drusilla Foer dal quale esce distrutta (le due si conoscono, dicono, da tempo). Poi canta e stona. Ma non c’è causa-effetto, lo aveva fatto anche la sera precedente. Negli stessi due quarti. Perché ci sono luoghi dove la voce risuona che devono aprirsi. Se non si aprono ciao ciao. E per gli ottuagenari è dura.

Iva Zanicchi: “Quanto sei alta!”
Drusilla Foer: “Più di te!”.
Iva Zanicchi : “Hai anche altre cose più di me!”.
Drusilla: “Sono colta”

Eccolo il siparietto creato con ingenuo (?) senso del palcoscenico dall’ex parlamentare europea di cui non si ricordano nemmeno le cronache. Viene da chiedersi che bisogno ci fosse di una battuta così se non per far spettacolo.

Ma tocca scottarsi per capire che il fuoco brucia. E l’intelligenza di Drusilla Foer brucia come il fuoco. Perché dopo Drusilla Foer regala un monologo che spacca il cuore. Eccola la qualità. Viaggia ad altre altezze rispetto al mediocre che sta dove sta perché era lì al momento giusto e poi di è riciclato nel posto giusto. Chapeau alla co-conduttrice che aveva paura di scendere le scale con Amadeus che glielo ricorda e lei risponde: “Basta contare. Sette e poi otto”. E via e via…

Naturalmente dai social arriva di tutto, contro di noi noi ovviamente, e scopriamo con orrore che non ci si può più divertire nemmeno in codazzo a due “amiche da una vita” che si divertono tra loro… Guarda un po’.

 

(4 febbraio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

Ultime notizie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: