16.5 C
Roma
giovedì, Settembre 29, 2022

Quelli che “sono in difficoltà se si parla di armi”…

Altre notizie

di Giancarlo Grassi

Era uno dei tanti capolavori del grande Luca Morisi, la Lega era tutta un orgasmo per l’estensione della Legittima Difesa, e a Morisi scappò un po’ grossa, la scorreggia mediatica, e nel partito si incazzarono a morte. Poi venne il momento in cui le armi armi cominciano a esplodere colpi così vicino che si necessitava di una conversione quasi monastica. Così si indossano gli sponsor, i giubbotti e si va in Polonia.

Non se ne imbrocca una: dall’estrema destra polacca rappresentata dal Sindaco che lo schiaffeggia a suon di magliette, a quell’estremista [sic] di Zelenski che parla di armi seguito a ruota da quell’altro estremista [sic] di Draghi che parla di armi e lui, il Salvini col saio, che non può fare altro che manifestare tutto il suo malessere, tutto il suo imbarazzo, la sua “difficoltà se si parla di armi”, come riporta Gaiaitalia.com Notizie.

E noi qui, umilmente, a notare lo straordinario percorso umano [sic] degli ultimi tre anni, mentre i sondaggi cadono in picchiata, il Morisi si è giocato le palle da solo, e il Salvini ormai più che sperare nei santi (e nella morte di Internet) non può fare. Perché sperare nella coerenza e nella sincerità davvero non può…

 

(22 marzo 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 


Pubblicità
Pubblicità

Ultime notizie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: