La Russia bombarda le maggiori città ucraine. Esplosioni anche a Kjiv

Altri articoli

Share

di G.G.

Forti esplosioni si sono verificate non lontano dal palazzo presidenziale a Kjiv: secondo la BBC tra le 8.15 e le 8.25 del mattino ora locale la Russia ha bombardato la capitale forse in rappresaglia dopo l’attacco sul ponte che collega Crimea e Russia (costruito su un territorio occupato illegalmente, come illegale è l’annessione dei territori dopo il referendum-farsa). Ci sarebbero morti e feriti. Secondo Repubblica sarebbero state colpite alcune auto andando incontro a una morte orribile.

Razzi anche su Leopoli e Kharkjiv. Secondo l’intelligence britannica: “Sul terreno Mosca torna ad avanzare”.

 

(10 ottobre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: