Premio Nobel per la Pace al bielorusso Ales Bialiatski e a due Ong di Russia e Ucraina

Altri articoli

Share

di Redazione TSNnews

Da Oslo arriva la notizia del premio Nobel per la Pace 2022 che è stato assegnato al detenuto politico bielorusso Ales Bialiatski, detenuto senza processo, e alla Ong Russa Memorial e a quella ucraina del Centro per le libertà civili.

Bialiatski, storico attivista e dissidente bielorusso è il fondatore del Viasna Human Rights Centre, arrestato dal governo autoritario di Lunkashenko nel 2011 per evasione fiscale.  E’ stato premiato per il suo “impegno in difesa dei diritti umani e del diritto di criticare il potere, di difesa dei diritti dei cittadini per i diritti dei cittadini e contro gli abusi di potere, per aver documentato crimini de guerra”.

 

(7 ottobre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: