18.5 C
Roma
sabato, Ottobre 1, 2022

Dal 15 al 21 maggio avrà luogo a Firenze la Settimana di preghiera e lotta contro l’omobitransfobia

Altre notizie

di Redazione Firenze

Dal 15 al 21 maggio avrà luogo a Firenze la Settimana di preghiera e lotta contro l’omobitransfobia avente come tema il versetto biblico «Nell’amore non c’è paura» (1 Gv. 4:18). La Settimana è organizzata dalla Diocesi d’Italia della Chiesa Protestante Unita e dalla Chiesa Protestante Unita «Agape» di Firenze con il supporto e patrocinio della Chiesa Cristiana Vetero Cattolica in Italia, della Chiesa Cattolica Liberale Mar Thoma, della Società Ricreativa «L’Affratellamento di Ricorboli», della Casa del Popolo di Settignano, del Gruppo Protestante ed Ecumenico LGBTQ «Qesher – L’Arcobaleno», dell’Istituto Teologico Protestante «Martin Lutero», dell’Istituto Teologico «Evangelium» e del Circolo Culturale Evangelico «Buon Pastore».

“Siamo orgogliosi di poter presentare per il tredicesimo anno di fila a Firenze questa settimana di preghiera e lotta – chiosa il M. Rev. Andrea Panerini, Vescovo Primate della Chiesa Protestante Unita – con la collaborazione e il patrocinio di molte istituzioni ed associazioni religiose e laiche. Dopo due anni di iniziative on-line e solo parzialmente in presenza torneremo a incontrarci e ad abbracciarci per combattere questa grave piaga dell’omobitransfobia, acuita dall’inazione del parlamento italiano che non è in grado di approvare una legge che sanzioni e contrasti questo tipo di odio e che faciliti la formazione per l’accettazione delle diversità”.

Il primo evento è previsto Domenica 15 maggio alle ore 15 presso la Società Ricreativa «L’Affratellamento di Ricorboli» (Via G. P. Orsini, 73 – zona Gavinana) con il Workshop «La Bibbia condanna l’omosessualità? Come comprendere la Parola di Dio per l’oggi?» coordinato dal Diacono Giampaolo Pancetti della Chiesa Anglicana. L’evento sarà trasmesso anche in diretta Zoom. A seguire, verso le ore 18 vi sarà il Servizio Divino contro l’omobitransfobia, per le vittime e i carnefici, officiato dal M. Rev. Andrea Panerini, Vescovo Primate della Chiesa Protestante Unita con l’ausilio del Dr. Saverio Scuccimarri, pastore della Chiesa Avventista.

Martedì 17 maggio alle ore 21 presso la Casa del Popolo di Settignano (Via S. Romano, 1 Loc. Settignano) avrà luogo l’incontro dal tema «Le nuove sfide del movimento LGBTQ+ dopo la pandemia: dal matrimonio egualitario alla fluidità di genere». Interverranno Andrea Puggelli (Azione Gay e Lesbica), Daniela Spizzichino (AGEDO Toscana), Daria Campriani (Intersexioni), Fabrizio Paoletti (Genitori Rainbow) e Marco Filippini (Love My Way). Modera il M. Rev. Andrea Panerini, Vescovo Primate della Chiesa Protestante Unita.

Chiude la Settimana la tavola rotonda sul tema «Le Chiese di fronte alle sfide della contemporaneità nell’etica familiare e sessuale» Sabato 21 maggio dalle ore 15 presso la Società Ricreativa «L’Affratellamento di Ricorboli» (Via G. P. Orsini, 73 – zona Gavinana) con le relazioni di Andrea Panerini, Vescovo Primate della Chiesa Protestante Unita, Teodora Tosatti, Vescovo Primate della Chiesa Cristiana Vetero Cattolica in Italia e il Vescovo Gregorio (Pier Mario Lippi).

Per informazioni: www.preghieracontrolomofobia.it | vescovo@chiesaprotestanteunita.org.

 

(12 maggio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità
Pubblicità

Ultime notizie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: