16.5 C
Roma
venerdì, Settembre 30, 2022

Anonymous: hackerata la Banca centrale russa. Presto online 35mila files

Altre notizie

di G.G.

Attacco del collettivo di cyber-attivisti contro la Banca centrale russa che con un sontuoso hackeraggio hanno attaccato la banca dati e dichiarato che “entro 48 ore verranno rilasciati più di 35.000 file con accordi segreti”.

Nei giorni scorsi Anonymous ha messo offline i siti di alcune società che continuano ad operare in Russia tra cui Nestlè che, sotto pressione, ha deciso di ridurre le sue attività a Mosca poche ore prima che Renault annunciasse la sospensione di tutte le attività nel paese. Anonymous ha cominciato ad operare con successo contro i sistemi informatici russi dall’inizio della guerra scatenata da Putin il 24 febbraio 2022.

 

 


(24 marzo 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità
Pubblicità

Ultime notizie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: